FASI DELLA VITA - NEONATI

Carie Dentali nei Bambini: Sintomi e Trattamenti

SUDDIVIDERE

I denti da latte richiedono la stessa cura e e le stesse quotidiane abitudini di igiene orale di quelli definitivi. Se i denti da latte del tuo bambino sviluppano carie, gli stessi batteri attaccheranno i loro denti permanenti e li esporranno ad un rischio maggiore di problemi del cavo orale più avanti nella vita. Purtroppo, la carie infantile è aumentata negli ultimi anni ed è diventata la malattia cronica più comune nei bambini. È importante sapere quali segni cercare, saperne di più sulle cause e su come prevenire e trattare la carie infantile.

Primi segni di carie nei denti dei bambini

Il modo migliore per controllare eventuali sintomi di carie nei denti dei bambini è prestare attenzione alle gengive. Se iniziano ad apparire rosse o gonfie, c'è una buona probabilità che batteri nocivi siano rimasti intrappolati nei loro denti. Un'altra cosa da tenere d'occhio è il sanguinamento: se quando finisci di lavare i denti del tuo bambino noti del sangue nel lavandino, potrebbe essere il momento di prendere un appuntamento dal dentista. Infatti, molti segni di carie possono essere molto difficili da individuare senza l'attrezzatura appropriata, quindi assicurati che il tuo bambino venga controllato da un dentista una o due volte all'anno.

Quali sono le cause della carie nei denti dei bambini?

Molti fattori possono avere un impatto sulla salute del cavo orale, ma per i bambini i problemi che possono portare alla carie sono soprattutto due. Il principale è l'elevato consumo di alimenti e bevande zuccherati. Quando i bambini mangiano o bevono qualcosa che contiene zucchero, i batteri nella placca sui denti trasformeranno lo zucchero in acidi che attaccano lo smalto. Man mano che lo smalto si indebolisce, inizieranno a formarsi dei fori. Questo è la carie.

Se lo zucchero viene consumato lentamente per lunghi periodi di tempo, è più dannoso per i denti del bambino piuttosto che assumerlo rapidamente tutto in una volta. Ecco perché le tazze con beccuccio sono il secondo problema quando si parla di cause della carie dentale. Se il tuo bambino passa lunghi periodi della giornata con una tazze con beccuccio riempita di bevande zuccherate, lo zucchero si accumulerà lentamente intorno ai denti, questo significa che quegli acidi avranno ancora più tempo per fare danni. Si consiglia di eliminare le tazze con beccuccio e i biberon entro i 12 mesi, quindi se il tuo bambino li utilizza ancora, è il momento di smettere.

Trattamenti della carie nei denti dei bambini

Ma cosa accade quando scopri che il tuo bambino ha la carie? Non preoccuparti: esistono trattamenti sicuri ed efficaci per impedirne la diffusione. Sia le otturazioni che le corone sono opzioni valide per i bambini, a seconda della gravità del problema. Iniezioni di procaina o di piccole quantità di gas esilarante vengono utilizzati come agenti anestetizzanti innocui per il bambino. Parla con il tuo dentista per valutare le migliori opzioni.

Come prevenire la carie nei denti dei bambini

Sappiamo che l'idea di sottoporre il bambino ad una visita odontoiatrica può indurre timore sia per i genitori che per il piccolo. Esistono però misure semplici ed efficaci che puoi adottare ogni giorno per assicurarti che non sia qualcosa che il tuo bambino dovrà affrontare.

Pulizia: Proprio come i denti degli adulti, anche quelli dei bambini devono essere lavati almeno due volte al giorno. Utilizza una piccola quantità di dentifricio al fluoro su uno spazzolino per bambini. Prova lo spazzolino elettrico Oral-B 3+ o lo spazzolino manuale Oral-B Kids 3-5 anni se preferisci un'opzione manuale.

Dopo la pulizia, lascia che il bambino sputi invece di risciacquare in modo che lo strato protettivo di fluoro possa svolgere il suo lavoro. I dentisti raccomandano che sia un adulto a lavare i loro denti fino ai 7 anni, in modo da ottenere una pulizia migliore e più approfondita.

Limitare gli zuccheri: Cerca di evitare cibi e bevande come caramelle, cioccolato, biscotti e frutta secca come l'uvetta. Non devi eliminare completamente questi alimenti, ma cercare di darli al tuo bambino solo occasionalmente durante i pasti, quando è più probabile che la saliva all'interno della bocca sia in grado di lavare via lo zucchero e ridurre al minimo i danni che provoca. Tra un pasto e l'altro, puoi dare al tuo bambino snack a basso contenuto di zucchero come grissini, cracker, formaggio o frutta fresca.

Fluoro: È importante assicurarsi che i denti del bambino siano esposti frequentemente al fluoro. Scopri se l'acqua del tuo rubinetto contiene fluoro o se sarebbe meglio somministrare degli integratori. Quando lavi i denti del tuo bambino assicurati di usare una piccola quantità di dentifricio con un minimo di 1100 ppm di fluoro, come raccomandato dai dentisti. Prova Oral-B Kids 3+. Infine, assicurati che il dentista applichi un trattamento al fluoro una o due volte all'anno per dare al bambino la migliore difesa per un sorriso sano.