FASI DELLA VITA - APPARECCHIO ORTODONTICO

Domande sull'apparecchio per I denti

SUDDIVIDERE

Esistono delle alternative all'apparecchio?

  • Purtroppo non ci sono molte alternative, ma esistono degli altri apparecchi, diversi da quelli in metallo che tutti conosciamo. Si possono richiedere placchette e fili trasparenti o del colore dei denti, in modo da rendere l'apparecchio meno evidente. Alcuni pazienti possono risultare idonei per l'Invisalign invece che per l'apparecchio tradizionale. Esistono inoltre altri tipi di apparecchi rimovibili che possono aiutarti ad allineare i denti.

  • Alcuni adulti optano per le  

al posto dell'apparecchio, per ottenere un risultato puramente estetico. Questo sistema però è abbastanza costoso, ha bisogno di diverse sostituzioni e non corregge alcun tipo di problema legato al morso.

Qual è l'età migliore per mettere l'apparecchio?

  • Non c'è un'età "migliore" per mettere l'apparecchio. Per la maggior parte dei bambini, il

      

    è generalmente fra i 10 e i 14 anni, quando la bocca e la testa stanno ancora crescendo e stanno spuntando i denti permanenti. Il momento esatto dipende dalla crescita e da quanto velocemente spuntano i denti da adulto. Nonostante ciò, l'apparecchio è efficace anche su adolescenti e adulti.

Cosa significa "Fase I" e "Fase II" del trattamento?

  • La Fase I, chiamata anche "terapia intercettiva" si riferisce al trattamento ortodontico a cui è possibile sottoporre i bambini, di solito fra i 7 e i 10 anni, a cui non sono spuntati tutti i denti permanenti. Il trattamento della Fase I non sostituisce sempre l'apparecchio: il suo obiettivo è risolvere problemi che possono essere facilmente corretti in tenera età e rendere più semplice il trattamento della Fase II (apparecchio). In poche parole, la Fase I si occupa delle correzioni della struttura iniziale (scheletrica) così che l'apparecchio possa apportare delle correzioni (dentali) più rifinite e terminare il lavoro.

  • Alcuni problemi ortodontici come la protrusione dell'arcata dentaria inferiore/morso incrociato, morso profondo, grave sovrapposizione, denti anteriori molto sporgenti e mandibola stretta, sono più facili da correggere quando si è piccoli. Una correzione anticipata spesso porta a un trattamento più semplice e prevedibile dopo che sono cresciuti tutti i denti permanenti. Un intervento tempestivo può inoltre diminuire probabilità future di estrazioni di denti permanenti, può correggere abitudini nocive come il succhiamento del pollice, la spinta linguale e disturbi del linguaggio, riduce il rischio di traumi dentali a denti anteriori sporgenti, elimina il bisogno di interventi correttivi successivi e riduce il fastidio causato da denti molto storti.

  • Tra la Fase I e la II, i bambini possono indossare un apparecchio di contenzione o mantenitori di spazio per conservare i loro progressi e dovrebbero continuare a recarsi dall'ortodontista per controllare lo sviluppo dei denti e della mandibola.

  • La Fase II, chiamata anche "trattamento attivo", consiste nell'applicazione dell'apparecchio completo. Il suo obiettivo è quello di finire di raddrizzare i denti e correggere il morso una volta cresciuti tutti i denti permanenti.

Per quanto tempo si deve indossare l'apparecchio?

  • In media, la maggior parte dei bambini porta l'apparecchio da 1 a 3 anni ma questo può variare da persona a persona, a seconda della crescita e della gravità del problema. Dipende inoltre dalla cooperazione del paziente, compreso mantenere una buona igiene orale, indossare propriamente gli ausiliari come gli elastici in gomma, evitare cibi che possano danneggiare l'apparecchio e recarsi a tutte le visite di controllo.

Sono un adulto, dovrei portare l'apparecchio?

  • Questa è una scelta soggettiva ma l'apparecchio può essere efficace anche negli adulti e i nuovi modelli sono molto meno appariscenti di quelli che si utilizzavano in passato, infatti circa il 20% dei pazienti che indossa l'apparecchio ha più di 18 anni. Molti adulti decidono di portare l'apparecchio perché ora se lo possono permettere o perché i loro denti si sono spostati con l'età.

     

    , offre anni e anni di denti perfetti, oltre a correggere gravi problemi strutturali e per questo motivo molte persone lo vedono come un valido investimento.

Oltre a un fattore puramente estetico, l'apparecchio è davvero necessario?

  • Alcune persone decidono di mettere l'apparecchio soprattutto per ragioni estetiche ma raddrizzare i denti porta anche numerosi benefici per la salute. I denti dritti sono più facili da pulire e questo riduce le probabilità di carie e gengiviti. Anche correggere il morso può risolvere molti problemi strutturali, così da ridurre dolori alla mandibola e durante la masticazione.

Da bambino portavo l'apparecchio e l'odiavo, sono ancora così?

  • No. Non sono certo comodi ma sono meno appariscenti, meno dolorosi e più efficaci dei modelli precedenti. Ora puoi mettere delle placchette trasparenti o l'Invisalign per un look più discreto e persino le placchette di metallo "tradizionali" sono più piccole. I nuovi fili che reagiscono al calore spostano i denti esercitando una pressione costante e più graduale, così che ogni adattamento sia meno doloroso e i denti si possano riallineare più velocemente. La tecnologia nell'ortodonzia è migliorata tanto e ora abbiamo accesso a fili "intelligenti" e placchette che spostano i denti in modo più veloce ed efficace.