FASI DELLA VITA - ADULTI

Radiografie dentali: cosa sono e quando sono necessarie

SUDDIVIDERE

Come funzionano le radiografie dentali

Quando i raggi X passano attraverso la bocca, i denti e le ossa assorbono più raggi rispetto alle gengive e ai tessuti molli, per questo i denti appaiono più chiari nell'immagine finale (chiamata radiografia). Le aree con carie e infezioni appaiono più scure perché non assorbono la stessa quantità di raggi X.

Con quale frequenza è necessario sottoporsi alle radiografie dentali?

La frequenza con cui dovresti sottoporti ai raggi X dipende dalla tua particolare igiene orale. Ma se hai una predisposizione alle carie, il tuo dentista potrebbe consigliarti di fare una radiografia una volta l'anno per individuare i punti deboli e curarli prima che la carie faccia il suo corso. Bambini e ragazzi potrebbero dover fare le radiografie con più frequenza perché i denti e le mandibole non sono ancora completamente sviluppati. Inoltre, il dentista farà una radiografia prima di alcune procedure, come la devitalizzazione o l'estrazione di un dente.

Ci sono molte altre situazioni in cui potrebbe essere necessaria una radiografia. Se cambi dentista, il nuovo specialista potrebbe voler fare una radiografia per acquisire maggiore familiarità con la tua dentatura e con qualsiasi problema tu abbia. Un nuovo dentista potrebbe anche chiedere al tuo dentista precedente di inviargli le vecchie radiografie per poter avere una storia clinica completa della tua igiene dentale

Cosa mostrano le radiografie dentali?

Le radiografie dentali forniscono al dentista informazioni preziose su denti e gengive che contribuiscono alla scelta del trattamento migliore per i tuoi disturbi. I dentisti possono anche usare le informazioni delle radiografie per identificare infezioni, ascessi e anche piccole cisti o tumori. Le radiografie possono inoltre aiutare a identificare anomalie di sviluppo, come denti del giudizio inclusi.

L'aspetto di otturazioni e corone in una radiografia dipende dal materiale in cui sono realizzati. Alcuni appaiano più scuri e altri più chiari. Non importa che tipo di restauro dentale o impianto tu abbia; il dentista può eseguire una radiografia che lo aiuti a identificare le aree che necessitano di attenzione o adattamenti.

Radiazioni da radiografie dentali: i raggi X sono innocui?

Ovviamente, i macchinari utilizzati per le radiografie dentali prevedono l'impiego di radiazioni, ma l'esposizione è davvero ridotta. Infatti, gli studi dimostrano che i raggi X sono innocui per la maggior parte delle persone, in gran parte delle situazioni.

D'altronde, le misurazioni dei livelli di radiazione nelle radiografie dentali mostrano che queste non sono particolarmente differenti dalle radiazioni presenti nell'ambiente a cui la maggior parte della gente è esposta nella vita di tutti i giorni, come per esempio viaggi frequenti in aereo e alcune apparecchiature che si trovano in casa, come la TV e i rilevatori di fumo.

Radiografie dentali in gravidanza

Anche se le radiazioni nelle radiografie dentali sono piuttosto basse e la procedura è innocua, le donne in gravidanza dovrebbero evitare di sottoporsi ai raggi X a meno che non sia strettamente necessario. Ma visto che le donne in gravidanza sono a elevato rischio di malattie parodontali, è importante non ignorare un disturbo dentale potenzialmente serio per timore di esporsi alle radiazioni dei raggi X. Se sei in gravidanza e devi sottoporti a una radiografia, il tuo dentista ti farà indossare un collare per la tiroide e un grembiule piombati per proteggere le aree vulnerabili. I bambini e le donne in età fertile dovrebbero sempre indossare protezioni piombate quando si sottopongono ai raggi X dentali. Invece, non c'è nessun ulteriore rischio per le donne che allattano o che stanno pianificando una gravidanza.