CONDIZIONI - PRENDERSI CURA DELLE GENGIVE

Il miglior dentifricio per denti sensibili

SUDDIVIDERE

La sensibilità, conosciuta anche come ipersensibilità dentale o dentinale, è quel dolore avvertito quando si mangia o beve. La maggior parte delle persone hanno provato il mal di denti almeno una volta nella vita. Se è capitato anche a te, sei in buona compagnia. Per fortuna, ci sono diversi modi per trattare i denti sensibili. Questo articolo ti aiuterà a trovare il dentifricio migliore in base alle tue esigenze. 

Sensibilità dentale: Panoramica

Al suo interno, la struttura dentale contiene la polpa, un insieme di materia organica, tra cui i vasi sanguigni che nutrono il dente e i nervi.  La sostanza intorno alla polpa è chiamata "dentina", composta da un minerale duro.  La dentina è attraversata da migliaia di tubicini sottilissimi chiamati "tubuli". I tubuli costituiscono un canale che dall'interno del dente vitale e dei nervi arriva alla superficie esterna dello smalto.  Lo strato esterno della corona dentale è composto da uno strato di smalto durissimo, la struttura più dura del corpo umano.  Lo smalto riveste solo la superficie esterna del dente sopra il bordo gengivale, e non l'area sotto di esso chiamata "radice del dente" e ricoperta da una struttura chiamata "cemento". 

La sensibilità può verificarsi quando i canali dei tubuli sono esposti, vulnerabili e vengono irritati facilmente da stimoli diversi.  Nei denti sani, i tubuli sono rivestiti dalle gengive e dal cemento nella radice dentale, e sotto lo strato di smalto nella superficie esterna della corona del dente.

La principale causa dei tubuli esposti è la recessione gengivale, oltre allo smalto e al cemento del dente consumati.  I batteri della placca causano problemi gengivali come la gengivite, portando le gengive a essere gonfie e infiammate. Se trascurati, possono causare l'indebolimento e il distacco delle strutture che uniscono le gengive alla radice del dente.  A lungo andare, può insorgere una malattia chiamata "parodontite", che comporta il distacco della gengiva dal dente, con conseguente recessione sotto la radice dentale. Rimanendo esposta la radice, il cemento, meno resistente dello smalto che ricopre la dentina sulla corona dentale, si consuma esponendo i tubuli e lasciando scoperti i fori dei tubuli della dentina, causando così problemi di sensibilità.

Scegliere un dentifricio per denti sensibili

I dentifrici per denti sensibili sono formulati specificamente per questo tipo di problema. Tra gli ingredienti ci sono il nitrato di potassio o il fluoruro stannoso, che aiutano a ridurre la sensibilità minimizzando o eliminando i fastidi dello spazzolamento.

Esistono due principali modi per evitare il dolore della sensibilità dentale: anestetizzando i nervi o bloccando i fori dei tubuli. I seguenti ingredienti si sono dimostrati molto efficaci nel trattamento della sensibilità per molte persone.

Ingredienti che alleviano la sensibilità

Potassio

Il potassio agisce sulle sinapsi del nervo, anestetizzandolo e impedendogli di trasferire il segnale di dolore attraverso la sinapsi, in modo da prevenire il dolore.  Non offre sollievo immediato, né cura le cause alla base di uno sviluppo della sensibilità.

Complesso di fluoruro stannoso

Un'altra soluzione per curare i denti sensibili è l'utilizzo di un dentifricio con il complesso di fluoruro stannoso. Un dentifricio con fluoruro stannoso altamente raccomandato, Pro-Expert Protezione Professionale, è realizzato da Oral-B e puoi trovarlo in farmacia. Il dentifricio per denti sensibili con fluoruro stannoso aiuta a bloccare i fori dei tubuli, prevenendo il dolore della sensibilità e permettendoti di goderti cibi e bevande senza alcun fastidio. Inoltre, il complesso di fluoruro stannoso previene alcune delle cause principali di sviluppo della sensibilità. 

I dentifrici per denti sensibili possono presentare anche altri benefici, come l'azione sbiancante. Molti dentifrici sbiancanti, come Oral-B Pro-Expert Sbiancamento Delicato per Denti Sensibili, sono pensati anche per i denti sensibili. Inoltre, alcuni spazzolini elettrici possono essere dotati di funzioni per denti sensibili da combinare con un dentifricio omologo di tua scelta. Queste opzioni per denti sensibili combinabili tra loro ti permetteranno di lavarti i denti due volte al giorno e di utilizzare il filo interdentale una volta al giorno, mantenendo una buona igiene orale.