CONDIZIONI - ALTRE CONDIZIONI DENTALI

Tipologie di paradenti sportivo

SUDDIVIDERE

A cosa servono i paradenti?

Con le espressioni paradenti, protezioni sportive o protezioni per la bocca e i denti, si indica un qualsiasi apparecchio indossato sui denti per proteggere gli sportivi da lesioni in caso di urti al viso o alla testa. Hai un bambino o un adolescente che pratica uno sport di contatto, come il football americano, l'hockey o il rugby? Allora assicurati che indossi un paradenti durante le partite e gli allenamenti. Sebbene una pulizia professionale eseguita regolarmente dal dentista o dall'igienista dentale, lo spazzolamento dei denti due volte al giorno e l'utilizzo quotidiano del filo interdentale aiutino a mantenere luminoso il sorriso di tuo figlio, è molto importante anche la protezione di un paradenti.

Paradenti per lo sport

I paradenti possono essere utilizzati per molti sport diversi, tra cui il football americano, l'hockey e il lacrosse. I paradenti vengono realizzati in materiale plastico resistente ma flessibile e ne esistono tre categorie:

  • Personalizzati. 

    Puoi richiedere al tuo dentista un paradenti su misura. Questo tipo di paradenti è il più confortevole, ma anche il più costoso.

  • Modellabili Questo tipo di paradenti è semipersonalizzato.

    Basta acquistare un paradenti di plastica preformato e personalizzarne il morso facendolo bollire in acqua per alcuni minuti e mordendo la plastica quando è ancora abbastanza calda.

  • Standard. 

    Il paradenti standard è preformato e non si modella in base ad una bocca specifica. Fornisce protezione ma può interferire con la respirazione o il linguaggio a causa della sua forma inesatta.

I paradenti funzionano?

Indipendentemente da quale sia il tipo di paradenti scelto da tuo figlio, l'importante è che ne indossi uno. I risultati di alcune valutazioni sugli impatti hanno dimostrato che indossare paradenti realizzati in uno dei vari tipi di materiali disponibili offre una protezione dei denti notevole rispetto al suo mancato uso. Uno studio in particolare ha evidenziato che il rischio di lesioni oro-facciali era da 1,6 a 1,9 volte superiore negli atleti che non indossavano paradenti.