CONDIZIONI - DENTI SENSIBILI

Mal di denti: cause, rimedi e sollievo

SUDDIVIDERE

Quali sono le cause del mal di denti?

Sicuramente, almeno una volta nella vita, avrai avuto il mal di denti, magari a causa di un dente traballante, un dente del giudizio incluso o per la sensibilità provocata dal mangiare un cono gelato o una patata calda. Se noti un dolore persistente ad un dente e questo dura più di un giorno o due, consulta il tuo dentista; potresti avere bisogno di un trattamento dentale. La carie dentale causa dolore anche nei bambini, quindi per loro valgono le stesse regole. Se tuo figlio dice di avere un mal di denti persistente, prenota la prossima visita dal dentista il prima possibile. Se tu o tuo figlio avete un mal di denti persistente e questo è accompagnato da febbre, o se hai difficoltà a respirare o a deglutire, consulta immediatamente tuo dentista.

Cause del mal di denti

Il mal di denti può avere diverse cause, dalla parodontopatia alla chiusura contratta della mascella; ma anche la sensibilità della radice dentale può provocare dolore. La radice comprende i due terzi inferiori del dente ed è solitamente nascosta nella mandibola. Quando si sviluppa una malattia gengivale, i batteri che la causano possono anche erodere l'osso che si trova attorno alla radice del dente. La combinazione di erosione dell'osso e recessione gengivale fa sì che la radice del dente sia più esposta. In assenza della protezione delle gengive e di un osso sano, la radice diventa sempre più sensibile ai cibi caldi, freddi o acidi. In alcuni casi, la sensibilità è così grave da dover evitare qualsiasi cibo particolarmente caldo, freddo o acido.

Curare il mal di denti

Nel frattempo, ci sono alcuni passi che puoi seguire per alleviare il mal di denti e il dolore fintantoché non vai dal dentista.

  • Passa il filo interdentale con attenzione per rimuovere qualsiasi frammento di cibo incastrato tra i denti o lungo il bordo gengivale, dato che potrebbe causare dolore. Se tuo figlio ha il mal di denti, aiutalo ad utilizzare con cura il filo interdentale.

  • Risciacqua accuratamente la bocca con acqua calda e sputala. Questo può aiutare ad eliminare i frammenti di cibo che potrebbero causare dolore ai denti.

  • Prova un antidolorifico da banco.

  • Prova un antidolorifico topico da banco contenente benzocaina da applicare direttamente sulla zona indolenzita. Tuttavia, non mettere l'aspirina né altri antidolorifici direttamente sul tessuto gengivale o sul dente, poiché causerebbe bruciore.

Alleviare il mal di denti

Se l'esposizione delle radici non è grave, prova a utilizzare un dentifricio formulato appositamente per i denti sensibili e che contenga fluoro e altri minerali. Il fluoro e i minerali aggiunti contribuiranno a rafforzare la radice esposta e a renderla meno sensibile.

Il metodo migliore per gestire la sensibilità delle radici e per prevenire la malattia gengivale è mantenere un'igiene orale accurata e costante, spazzolando i denti due volte al giorno e utilizzando quotidianamente il filo interdentale. Prova ad utilizzare uno spazzolino con setole morbide per evitare di irritare le gengive e per diminuire il rischio di esposizione delle radici e la sensibilità.