FASI DELLA VITA - ADULTI

Dente scheggiato, riparalo con le resine dentali

SUDDIVIDERE

Effettuare il bonding dei denti scheggiati

Se hai uno o più denti scheggiati o rotti, potresti pensare di ricorrere al bonding dentale. Il bonding implica l'applicazione di un adesivo plastico del colore del dente che il medico modella e lucida per adeguare ai denti circostanti. È relativamente indolore e viene solitamente eseguito senza anestesia. Se devi fare un bonding dentale su diversi denti, potrebbe essere necessaria più di una visita; la procedura del bonding dentale su un dente richiede da 30 minuti a un'ora.

Procedura di bonding dentale

Quando ti sottoponi al bonding, il dentista per prima cosa irruvidisce la superficie del dente o dei denti interessati, poi applica una soluzione trattante che aiuta il materiale ad aderire. Il materiale del bonding viene applicato ai denti e modellato affinché si adatti, poi si utilizza luce ultravioletta o laser per indurirlo.

Il bonding dentale si spezza facilmente?

Se decidi di sottoporti al bonding dentale, tieni a mente questi consigli:

  • Fai attenzione quando mordi: La resina utilizzata nel bonding dentale non è resistente quanto il dente. Se ti mordi le unghie, oppure se mordi cubetti di ghiaccio o le penne dell'ufficio, rischi di scheggiare il materiale. 

  • Evita per 48 ore cibi o bevande che macchiano: La resina utilizzata nel bonding dentale è particolarmente soggetta a macchie nelle prime 48 ore dopo la procedura, quindi evita tè, caffè, vino e altri cibi o bevande che potrebbero macchiarti i denti per i primi due giorni dopo il bonding dentale.

Se effettui un'igiene orale costante spazzolando i denti due volte al giorno e usando ogni giorno il filo interdentale morbido, il bonding dovrebbe durare per diversi anni prima di dover essere sostituito.