FASI DELLA VITA - APPARECCHIO ORTODONTICO

Apparecchio dentale e problemi comuni

SUDDIVIDERE

Importanza di una buona igiene orale per chi porta l'apparecchio

Adeguata igiene orale non significa solo far sì che i denti abbiano un bell'aspetto. È la chiave per evitare comuni problemi dentali come gengiviti, tartaro e demineralizzazione. Poiché un'accurata igiene orale è più difficile con l'apparecchio, chi lo indossa è più propenso ad avere questo tipo di problemi. Questi disturbi dentali sono già abbastanza spiacevoli di per sé, ma se non vengono curati possono portare a gravi problemi di salute orale. Inoltre, prolungano il tempo durante il quale occorre portare l'apparecchio. In caso di gravi malattie parodontali o altri problemi di salute orale, l'ortodontista potrebbe persino dover rimuovere l'apparecchio, aspettare che gengive e bocca guariscano, e poi rimetterlo.

Che problemi può causare l'apparecchio?

Demineralizzazione

  • "Demineralizzazione" suona come qualcosa di serio, e in effetti lo è. Si verifica quando il cibo lasciato sui denti entra in contatto con i batteri e crea acidi. Tali acidi rubano ai denti calcio e fosfato, causando decalcificazione o macchie bianche chiamate "white spot". Le white spot appaiono come quadratini bianchi gessosi che delimitano l'area in cui era posizionato l'apparecchio. Tali macchie possono anche essere molto sensibili. È importante notare che non è l'apparecchio stesso a causarle e chiunque non si prenda cura dei denti può riscontrarle. Tuttavia, le persone che portano l'apparecchio sono più propense alla decalcificazione perché questo funge da ottima trappola per il cibo. Sfortunatamente, queste macchie da demineralizzazione sono di solito permanenti e possono portare a carie. Puoi evitare la demineralizzazione spazzolando i denti dopo ogni pasto, usando il filo interdentale una volta al giorno e riducendo il consumo di bevande gassate.

Gengivite

  • La gengivite si verifica quando i tessuti attorno ai denti si infiammano, ed è la forma iniziale di una malattia parodontale. Chi ne soffre può riscontrare sanguinamento, sensibilità, arrossamento o gonfiore. La gengivite è reversibile, ma non ignorarla! Può anche aumentare il periodo di tempo durante il quale i bambini devono portare l'apparecchio.

  • Chiunque può sviluppare la gengivite, ma pulire attorno all'arco gengivale con l'apparecchio è particolarmente difficile, e ciò implica la necessità di maggiore attenzione. Per aiutare a prevenirla, lava i denti dopo ogni pasto e usa il filo interdentale almeno una volta al giorno.

Sensibilità

  • La sensibilità può verificarsi quando lo strato sottostante dei denti si scopre a causa del ritirarsi del tessuto gengivale. La radice dei denti, che non è coperta dal duro smalto protettivo, contiene migliaia di minuscoli tubuli che conducono al centro nervoso del dente (la polpa). Quando sono esposti, questi tubuli permettono agli stimoli (come cibi caldi o freddi) di influenzare il nervo del dente, causando il dolore che senti. Con la sensibilità, potresti sentire dolore quando consumi cibi o bevande caldi, freddi o dolci, o persino quando respiri aria fredda. È normale per i denti essere sensibili temporaneamente dopo un adattamento, ma informa il tuo ortodontista se i tuoi denti sono sensibili in maniera cronica.

  • Chiunque può soffrire di sensibilità, ma chi porta l'apparecchio può essere particolarmente predisposto. Questo avviene perché è più difficile pulire attorno all'apparecchio, e una scarsa igiene orale può portare a irritazione o ritiro gengivale. Per aiutare a prevenire la sensibilità, lava accuratamente i denti dopo ogni pasto e usa il filo interdentale almeno una volta al giorno.

Placca

  • La placca è una pellicola di batteri incolore e vischiosa che si forma costantemente nella bocca. È prodotta dalla combinazione di saliva e particelle di cibo. La placca si combina con gli zuccheri per formare un acido che è pericoloso per denti e gengive, e causa carie, malattie parodontali, tartaro e altri problemi dentali. Analogamente ad altri problemi dentali, tutti soffrono di placca, ma visto che pulire attorno all'apparecchio è particolarmente difficile, occorre maggiore attenzione. La placca inizia a formarsi solo 4-12 ore dopo essersi lavati i denti, motivo per cui è importante lavarli almeno due volte al giorno e usare il filo interdentale quotidianamente.

Tartaro

  • Il tartaro, a volte chiamato calcolo, si forma quando la placca rimane sulla superficie del dente e si indurisce. È un deposito crostoso che può intrappolare le macchie sui denti e causare scolorimento. Il tartaro può iniziare a svilupparsi dopo sole 24 ore e può rendere più difficile rimuovere la placca appena formata. Può comparire lungo l'arcata gengivale, sotto le gengive e attorno all'apparecchio e ad altri dispositivi ortodontici. Spazzolare i denti e usare il filo interdentale regolarmente è essenziale per prevenire il tartaro. Una volta che il tartaro si è formato, solo il dentista o l'igienista può rimuoverlo.

Alito cattivo

  • L'alito cattivo detto anche alitosi, è solitamente causato da una scarsa igiene orale, problemi medici o abitudini quali fumare o mangiare determinati cibi. Tuttavia, l'alito cattivo che si sviluppa solo dopo aver messo l'apparecchio è quasi sicuramente causato da scarsa igiene orale. I batteri si nutrono delle particelle di cibo lasciate nella bocca e provocano alitosi. Ciò significa che ogni minuscolo pezzo di cibo che si blocca nell'apparecchio o tra i denti contribuirà all'alito cattivo.

  • Poiché l'apparecchio ha tanti piccoli spazi che possono intrappolare il cibo, le pratiche di igiene dentale che prima funzionavano perfettamente potrebbero non essere più sufficienti. È importante spazzolare immediatamente i denti dopo ogni pasto o snack, o almeno sciacquarli vigorosamente con acqua o collutorio se non è proprio possibile lavarli. I batteri e i cattivi odori che causano l'alitosi possono attaccarsi anche agli apparecchi mobili (come l'apparecchio di contenzione o gli allineatori trasparenti), quindi assicurati di rimuoverli prima dei pasti, anche se mangi solo una piccola quantità di cibo.